Toyota I_Site sul tablet

Danske Fragtmænd migliora la produttività e la sicurezza con il sistema di fleet management I_Site di Toyota

La società di logistica Danske Fragtmænd ha implementato lo strumento di fleet management I_Site presso il suo sito di Taulov, in Danimarca. Questo le ha permesso di entrare in un nuovo mondo di dati e opportunità che le consente di prevenire incidenti e infortuni, di migliorare i flussi di lavoro e di ottimizzare i costi operativi di ogni carrello elevatore.

Dati e Cifre

Danske Fragtmænd

L’azienda di logistica danese ha circa 200 camion e 90 rimorchi che entrano o escono quotidianamente dal suo sito di Taulov. All'interno del magazzino di 4.000 m², posizionato accanto a un terminal di 16.000 m², operano 42 carrelli elevatori.

Sempre tutto sotto controllo con la gestione della flotta

“Lavoriamo con Toyota Material Handling ormai da molti anni. Ci affidiamo a loro per il leasing e la manutenzione delle nostre attrezzature per la movimentazione dei materiali, che vanno dai piccoli elevatori elettrici ai carrelli elevatori da 6 tonnellate," ha affermato il coordinatore operativo Bjarne Kristensen. La ragione principale per cui Bjarne ha scelto Toyota è la fiducia che la sua azienda ripone nella qualità e nell'efficienza dei tecnici Toyota. Un'altra motivazione è l'accesso a una facile panoramica sull'uso quotidiano della flotta aziendale e dei suoi costi grazie all'intuitivo pannello di controllo di Toyota I_Site.

Ogni carrello del sito è connesso allo strumento di fleet management I_Site, che raccoglie i dati su tutti i movimenti del carrello. Inoltre, tutti i carrelli sono provvisti di sensori d’urto che rilevano le collisioni, dai leggeri contatti agli impatti più violenti. I dati inviati dai sensori d’urto sono registrati nello strumento di fleet management I_Site.

“Circa la metà dei nostri carrelli è dotata di Smart Access, il che significa che i dipendenti devono effettuare l'accesso al veicolo prima di poterlo mettere in funzione. Tutti i dipendenti sono dotati di un braccialetto con un chip RFID da utilizzare per ottenere l'accesso. In questo modo siamo sempre in grado di verificare chi utilizza un determinato carrello e quando”, ha spiegato Bjarne Kristensen.

Una panoramica semplice e trasparente delle operazioni

“I_Site è intelligente: mi fornisce informazioni dettagliate sulle diverse aree, come il carico che ogni carrello trasporta, il modo in cui ogni dipendente utilizza le attrezzature, i possibili problemi di sicurezza e così via”, ha dichiarato il coordinatore operativo Bjarne Kristensen. Danske Fragtmænd lavora in stretta collaborazione con il personale di supporto di Toyota Material Handling e riceve un dettagliato report sulla flotta ogni lunedì mattina. Danske Fragtmænd stabilisce quali informazioni deve contenere il report e come devono essere presentate. Inoltre, si può collegare allo strumento I_Site da un computer o attraverso l’app per smartphone ed estrarre i dati che le occorrono.

“Questo strumento rende incredibilmente trasparenti le mie operazioni. Riesco a vedere esattamente quando si è verificato un incidente e chi stava guidando il carrello in quel momento. Posso individuare degli schemi ripetitivi nelle collisioni o nei quasi incidenti e intraprendere delle azioni. Avere a portata di mano dati così precisi e realistici aiuta a ridurre efficacemente i costi e ad aumentare la sicurezza”, ha concluso Bjarne.

In che modo I_Site crea un ambiente di lavoro più sicuro

Utilizzando I_Site per monitorare le operazioni, si risolvono numerosi problemi grandi e piccoli che si presentano durante una normale giornata lavorativa, come per esempio:

Identificare quando i carrelli sono stati parcheggiati in un posto sbagliato, o con un livello della batteria basso, in modo da risolvere il problema.

Applicare limitazioni della velocità ai veicoli utilizzati da operatori meno esperti o personale temporaneo. Questo permette loro di acquisire esperienza e allo stesso tempo di migliorare la sicurezza nel sito durante il loro periodo di inserimento.

• Attivare un messaggio automatico inviato direttamente all’operatore e/o una riduzione automatica della velocità quando vengono registrati degli urti importanti.

Utilizzare le analisi dei report generate da I_Site come base per la riunione giornaliera del consiglio direttivo con i team leader o per scegliere il “dipendente del mese” che ha contribuito maggiormente ad aumentare la sicurezza e ridurre i costi.

Indicare quando una macchina va sostituita.

3 suggerimenti per ottimizzare le operazioni

Per Danske Fragtmænd, la gestione della flotta è la strada giusta da seguire: “I_Site consente di ottimizzare le operazioni e i costi associati”, ha dichiarato Bjarne Kristensen. Sono 3 i semplici suggerimenti che offre ai responsabili di magazzino:

  1. Procuratevi uno strumento di fleet management;
  2. Imparate a utilizzare pienamente lo strumento di fleet management e personalizzatelo in base alle vostre attività;
  3. Utilizzate la funzione di supporto per farvi aiutare a usare lo strumento nel modo migliore."

Scopri di più su Toyota I_Site

Potrebbe interessarvi anche

Manager che consulta I_Site su iPad

I_Site fleet management

I_Site collega la vostra flotta, raccoglie i dati dei vostri carrelli, vi mostra una panoramica della loro operatività e come ottimizzarne il funzionamento.

Approfondisci >

Smart Trucks connessi

Scopri di più sugli Smart Trucks connessi da magazzino.

Approfondisci >

Better service with smart trucks

How does integrated telematics on a smart truck contribute to a better service for maximum uptime?

Read more >

Persone che guardano dei carrelli

Il nostro approccio alla sostenibilità

Insieme per massimizzare la sicurezza, minimizzare l'impatto ambientale e ottimizzare i processi aziendali. 

Approfondisci >

Cancella tutto