Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione Accetto

Toyota Industries Corporation to acquire Vanderlande

I due colossi uniscono le forze per dare vita al principale fornitore di soluzioni per il material handling a livello mondiale – una gamma completa dal manuale alla totale automazione

Toyota Industries Corporation (TICO) ha firmato con NPM Capital, attuale società proprietaria, un accordo per l’acquisizione di Vanderlande – leader modiale nell’automazione dei processi logistici degli aeroporti e dello smistamento pacchi, e nelle forniture per magazzini automatici.

Per maggiori informazioni contattare:

Ufficio Marketing & Communication
Toyota Material Handling Italia
E-mail: info@it.toyota-industries.eu 
Tel.: +051 6169311

L’operazione evidenzia l’ambizione strategica di TICO di aumentare la propria presenza nella automazione logistica dei magazzini. Fa seguito all’annucio della recente espansione in Nord America con l’acquisizione della Bastian Solutions LLC e rappresenta un ulteriore passo di  consolidamento di TICO come leader mondiale nella attività di material handling.Fondata nel 1949 con sede a Veghel, Olanda, la Vanderlande ha clienti in più di 105 paesi con sedi locali in 30 di questi. Ottimizzando i processi logistici, fornendo sistemi innovativi, software intelligenti e la relativa manutenzione, la Vanderlande ha realizzato una crescita significativa negli ultimi anni e si è ben posizionata per il futuro intessendo strette relazioni con clienti di alto profilo.

In qualità di Managing Officer di TICO e designato Chairman del Supervisory Board della Vanderlande, Norio Wakabayashi afferma: “Vanderlande arricchisce la nostra offerta in quanto fornisce una gamma integrata di soluzioni automatiche per il magazzino e l’handling. In questa operazione riconosciamo anche un’azione strategica di estensione delle nostre reti di vendita e di assistenza. Questa acquisizione garantisce una copertura globale ancora maggiore in tutti i mercati interessati all’automazione”. 

Remo Brunschwiler, CEO di Vanderlande, aggiunge: “Venderlande si pregia  di essere acquisita da un partner così strategico e di successo. La forza finanziaria di TICO e la sua presenza a livello mondiale  sosterranno la nostra azienda a continuare la propria strategia di crescita sostenibile e proficua”.

Il Managing Director della NPM Capital, Bart Coopmans, conclude dicendo: “La NPM Capital ha perseguito un obiettivo a lungo termine investendo in Vanderlande a partire dall’inizio del 1988. Abbiamo investito costantemente in organizzazione e sviluppo delle capacità tecnologiche, il risultato è l’attuale posizione di leadership sul mercato di Vanderlande. L’ingresso di Toyota come azionista influente e strategico, consentirà  a Vanderlande di fare il prossimo passo nella suo percorso di crescita”. L’acquisizione è stata deliberata dagli organi amministrativi ed istituzionali di Vanderlande. La Società manterrà il proprio marchio, e la propria identità aziendale, e continuerà ad operare in tutto il modo attraverso la propria organizzazione. La transazione è soggetta alle consuete approvazioni normative che andranno a finalizzarsi nel corso dei prossimi tre mesi.