Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione Accetto

Prove pratiche sistemi di sicurezza

Road Show 2016 - Torino

27 Ottobre – TMHIT arriva allo Juventus Stadium, la location scelta come 5° tappa del Road Show “Think Safety Think Toyota – Soluzioni per la sicurezza nei magazzini”.

Nella difficile partita della competitività aziendale, non basta un centro-attacco molto forte. Serve anche un’eccellente formazione in difesa, capace non solo di affrontare tempestivamente le minacce, ma anche di prevenirle. «Anche nelle piattaforme logistiche più avanzate, non ci può essere vera competitività senza un “modello di gioco”, in cui siano centrali la sicurezza durante le attività di handling e la prevenzione del rischio connesso all’utilizzo di carrelli elevatori», sostiene infatti Davide Santi, After Sales Service Manager di Toyota Material Handling Italia.

I_Site, l’innovativo gestionale Toyota, è stato il protagonista della testimonianza resa durante l’incontro da Marco Mazzoni, Logistic Manager Italia/Svizzera/Polonia di Medtronic Italia. Nel Centro Distributivo di Rolo (Reggio Emilia) della multinazionale specializzata in dispositivi biomedicali da circa cinque mesi è infatti operativo il fleet management system di Toyota.

«Ho fortemente promosso l’introduzione di Toyota I_Site che avevo già avuto modo di apprezzare in una mia precedente esperienza. Volevo infatti una soluzione che mi permettesse di andare all’origine dei problemi legati all’utilizzo dei carrelli elevatori, ma anche che mi permettesse di avere una visione completa e dettagliata di quella che era invece un’area di “buio” del processo: l’handling».

L’introduzione di Toyota I_Site nel Centro Distributivo di Rolo consente di affrontare criticamente il rischio legato alla convivenza uomo-macchina, a tutto vantaggio della sicurezza delle persone e dell’efficienza di un processo complesso e delicato.

Attualmente, lo stabilimento reggiano lavora infatti circa 4.000 pallet e 14.000 ordini al mese, con un livello di servizio complessivo davvero prossimo al 100%. «Non potrebbe essere altrimenti: la particolarità dei nostri prodotti e soprattutto l’urgenza spesso connessa al loro utilizzo non ci permettono errori, né ritardi», ha spiegato Marco Mazzoni.

Offrendo una panoramica dettagliata e sempre aggiornata delle attività di movimentazione realizzate dai 20 carrelli Toyota nell’impianto, I_Site permette di raccogliere ed elaborare dati utili a capire come viene utilizzata la flotta, se i veicoli sono del tipo e nel numero giusto per le attività che devono essere svolte, qual è lo stato generale di ogni mezzo e quali i consumi ed i costi di manutenzione, quindi se esistono luoghi fisici o momenti durante le attività in cui gli urti sono più frequenti. Queste informazioni che - come illustrato da Mazzoni nel suo intervento – certamente permettono di andare a fondo dei problemi, diventano fondamentali anche al fine di eliminare sprechi ed individuare dei miglioramenti da apportare alla composizione della flotta oppure al layout dell’impianto.

Secondo Mazzoni, l’applicazione di I_Site va quindi considerata come un investimento il cui costo può essere facilmente recuperato grazie all’efficienza che viene generata nel suo quotidiano utilizzo.

Ne è un esempio il Pre-Operational Check (POC), che propone una lista di requisiti che il carrello deve presentare e l’operatore confermare prima di poterlo utilizzare. Questa funzione permette di assolvere agli obblighi di legge circa la redazione giornaliera della scheda di verifica di ciascun carrello, che altrimenti sarebbe affidata ad un singolo addetto impegnato per molte ore al giorno nell’attività di controllo di tutti i 20 carrelli elevatori della flotta di Rolo.

C’è poi la funzione Smart Access che garantisce l’utilizzo dei mezzi solamente agli operatori specificatamente formati ed autorizzati, che si accreditano passando il proprio badge nel lettore installato a bordo. L’abbinamento veicolo-operatore permette, inoltre, di osservare le prestazioni dei carrellisti e monitorarle nel tempo, aiutando ad individuare eventuali necessità formative ed a responsabilizzare il carrellista nell’utilizzo e nella cura del carrello.

Dopo pochi mesi di applicazione nell’impianto di Rolo, Toyota I_Site sta dunque già confermando tutte le aspettative: «in un processo molto “manuale”, qual è quello uomo/carrello, poter disporre di Toyota I_Site significa cogliere un’opportunità imperdibile per aumentare la competitività ad un costo facilmente recuperabile», ha detto il Logistic Manager di Medtronic Italia.

Per maggiori informazioni contattare:

Ufficio Marketing & Communication
Toyota Material Handling Italia
E-mail: info@it.toyota-industries.eu 
Tel.: +051 6169311

Potrebbe interessarvi anche

Sistemi di sicurezza in magazzino

Sistemi di Sicurezza

La sicurezza nei magazzini è un requisito imprescindibile. I nostri sistemi di sicurezza sono studiati per garantire un ambiente si lavoro sicuro.

Approfondisci >

Tecnico al lavoro su di un carrello e Orologio TSC

Toyota Service Concept

Il Toyota Service Concept rappresenta la nostra passione per il Service, un approccio strutturato per ottimizzare i nostri servizi.

Approfondisci >

Due uomini che parlano di fronte ad un service van

STEP e ASEC

I programmi STEP e ASEC garantiscono al cliente i livelli di qualità richiesti dagli standard Toyota e sono parte integrante del Toyota Service Concept.

Approfondisci >

Tecnico di Assistenza che ripara carrello Toyota

Service

I nostri programmi di assistenza mantengono sempre operative le vostre aziende e vi consentono di impiegare al meglio i vostri carrelli, di qualunque marca!

Approfondisci >