Il nostro sito utilizza i cookies per migliorare la vostra navigazione Accetto

Logo Logiconomi

“Logiconomi? È semplicemente il nostro modo di pensare”

In attesa del CeMAT 2016, abbiamo intervistato Matthias Fischer sull’operatività di Toyota, sulla filosofia aziendale e sulle sue linee di sviluppo dall'ultimo evento di Hannover a oggi.

Nel 2014, lo stand di Toyota Material Handling dominava il padiglione 32 del CeMAT di Hannover. Abbiamo chiesto a Matthias Fischer, Presidente e CEO dell'azienda: quali sono stati i principali risultati ottenuti da Toyota in Europa dall'ultimo CeMAT a oggi?

“Abbiamo continuato ad attuare il nostro piano, che prevede di raggiungere anche in Europa la posizione di leader del mercato che Toyota Material Handling Group vanta nel resto del mondo. La nostra quota di mercato ha continuato a crescere. Siamo convinti di aver ormai raggiunto i nostri due principali concorrenti sul mercato europeo. Siamo particolarmente soddisfatti di aver perseguito questa crescita continuando a mantenere una forte redditività. Infatti, questo significa che possiamo continuare a investire in prodotti e servizi pensati specificamente per i clienti europei.”

Un fattore chiave è l'evoluzione delle condizioni del mercato. Fischer ha un'opinione chiara in materia: “Abbiamo assistito a un forte recupero del mercato dai tempi della crisi finanziaria e ci sono segnali che indicano un'ulteriore crescita futura. Allo stesso tempo, vediamo che i clienti mirano a miglioramenti continui nella gestione delle loro attività. Cercano di migliorare la sicurezza e di ottimizzare i costi, di aumentare l'affidabilità e i livelli di utilizzo, di ottimizzare l'uso dell'energia, di aumentare la produttività e così via. Ecco dove stiamo concentrando buona parte delle nostre energie.”

Quindi, quali sono i piani di Toyota per il 2016? Abbiamo chiesto a Fischer cosa possano attendersi i visitatori dalla partecipazione al CeMAT 2016 e quale sarà il suo pezzo forte. Matthias Fischer ha spiegato: “Abbiamo deciso di occupare la stessa posizione e padiglione del 2014. Per quello che riguarda la novità principale, non saprei cosa dire. Oggi, il nostro ventaglio di offerte è davvero molto ampio e il nostro stand intende rispondere alle aspettative, davvero molto varie, dei nostri clienti. Forse la vera notizia è proprio la straordinaria diversificazione di quello che proporremo ai visitatori.”

“Le nostre nuove idee emergono, ad esempio, nell’area T-motion, dedicata al commissionamento degli ordini, dove perseguiamo un modo diverso di spostare le merci rispetto a quello tradizionale rappresentato dai carrelli a forche frontali. L'automazione è un aspetto chiave, con un forte accento sulla semplicità. In più daremo anche un'occhiata al futuro con un viaggio attraverso concetti del tutto nuovi di carrelli elevatori. All'ultimo CeMAT abbiamo presentato il nostro carrello smart. Quest'anno invece presenteremo una funzionalità straordinaria chiamata Smart Dynamics, che illustra gli innumerevoli aspetti che possono essere migliorati con l’uso delle nostre tecnologie.”

Che cosa significa questo per i visitatori che vogliono scoprire i modelli più recenti di carrelli elevatori? “Ovviamente porteremo alla fiera i nostri nuovi carrelli, sia quelli per magazzino, sia i modelli controbilanciati. Una delle principali novità è proprio il fatto che ora possiamo offrire l'intera gamma di modelli elettrici con batterie agli ioni di litio, fatto che ci rende leader incontrastati di questa tecnologia.” Fischer ha poi continuato a parlare del tema dell'energia: “Abbiamo una grande novità in tema di energia, la tecnologia fuel cell all’idrogeno, anche questa già disponibile al pubblico.”

Toyota Material Handling usa il termine ‘Logiconomi’ nelle presentazioni pre-CeMAT. Abbiamo chiesto a Fischer di spiegarci il significato di questo termine: “È semplicemente il nostro modo di pensare. La nostra filosofia, se preferite. Toyota è riconosciuta a livello mondiale come protagonista di un nuovo e rivoluzionario approccio alla gestione del business. La più nota di queste filosofie è il Toyota Production System, che sarà protagonista di una breve presentazione al CeMAT 2016. Si tratta della base del cosiddetto lean manufacturing e ora stiamo adattando questa filosofia per arrivare alla lean logistics. Sappiamo che i nostri clienti vogliono le soluzioni logistiche più efficienti (o lean) e vogliono anche abbattere il costo totale di esercizio. Il termine Logiconomi descrive alla perfezione la situazione: abbiamo avviato processi di collaborazione con i clienti, i fornitori e gli esperti del settore per esaminare in modo continuo i miglioramenti che possiamo sviluppare e offrire al mercato.”

Da molti anni il CeMAT è la principale manifestazione del settore in Europa. Abbiamo quindi chiesto a Matthias Fischer quanto sia importante l'Europa nel contesto globale del Gruppo Toyota. “Si tratta probabilmente del mercato più importante, per due motivi. In primo luogo perché in termini di unità vendute è il mercato continentale più grande al mondo, ma anche perché l'approccio europeo alla logistica definisce lo standard che poi è seguito dal resto del mondo, in termini non solo di sicurezza, ma anche di produttività ed efficienza. Ecco perché stiamo sviluppando prodotti e servizi specifici per i nostri clienti europei. Anche per questo, qui in Europa, continuiamo a investire nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione. Il fatto che produciamo in Europa oltre il 95% dei prodotti che vendiamo in questo continente è un chiaro indicatore del nostro impegno nei confronti di questo mercato”.

Per maggiori informazioni contattare:

Ufficio Marketing & Communication
Toyota Material Handling Italia
E-mail: info@it.toyota-industries.eu 
Tel.: +051 6169311

Potrebbe interessarvi anche

Shadows of a Swarm truck

Tecnologia del futuro

Smart Logistics e Logiconomi: le soluzioni di oggi che mostrano la nostra visione del futuro.

Approfondisci >

Operatore su carrello con batteria a ioni di Litio

La nostra esclusiva gamma a ioni di Litio

Le batterie con tecnologia a ioni di Litio hanno dimostrato di essere il 30% più efficienti rispetto alle batterie a piombo-acido in termini di risparmio energetico, riducendo inoltre in maniera concreta le emissioni di CO2.

Approfondisci >

Operatore durante operazione di picking su un BT Optio

La nostra gamma di prodotti

Scopri la nostra completa gamma di carrelli che include anche retrattili, transpallet e commissionatori.

Approfondisci >

Toyota Production System

Applichiamo procedure lean alla nostra produzione e lavoriamo in base ad un sistema pull, che significa produrre solo quello che effettivamente ci viene ordinato.

Approfondisci >